Storie da storiche

Il fascino e le acrobazie delle auto storiche da rally hanno caricato ancora d’emozioni il Motor Show 2017. Dopo una emozionante serie di sfide sul tracciato terra-asfalto dell’Area 48 – Motul Arena i riflettori hanno illuminato il vincitore Salvatore “TotòRiolo nel Trofeo Italia Rally Autostoriche 4 Ruote Motrici e Simone Brusori nel 2 Ruote Motrici.

Brusori-Porsche-911-Motor-Show-2017

 

Si è ripetuta la finale del 2016 nelle integrali, con nuova vittoria all’ultimo respiro per Riolo. Al volante della Subaru Legacy, il pilota siciliano ha respinto il tentativo di rimonta della Lancia Delta di Simone Romagna.

Riolo-SubaruLegacy-Motor-Show-2017

Riolo ha dichiarato al termine della gara, decisa sul filo dei centesimi: “Sono veramente contento, abbiamo fatto un bel lavoro con la Balletti Motorsport. Abbiamo portato la Subaru a vincere, per il secondo anno consecutivo, e per noi è un risultato importante in ottica futura. Complimenti a Romagna, è stata una sfida straordinaria”. Sul terzo gradino del podio è salito Marco De Marco, il pugliese vincente nella “finalina” con l’Audi Quattro sul piemontese Federico Ormezzano.

Nel 2 Ruote motrici vittoria per Simone Brusori, con la Porsche 911. Il pilota bolognese ha battuto, sul filo di lana, la concorrenza di Marco Bianchini, il bresciano che si è strenuamente difeso con la Lancia Rally 037. Brusori ha commentato euforico a fine gara: «Sembrava una cosa quasi impossibile battere un campione come Bianchini, incredibile, sono emozionatissimo e ringrazio tutti, compresi il pubblico e il Motor Show». Anche nella finale per il terzo posto vittoria Porsche, con Elia Bossalini che ha avuto la meglio sulla Fiat 131 Abarth di Alberto Battistolli.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone