Storia del motocross

La giornata conclusiva del Motor Show non ha visto in scena solo le vetture da rally del Memorial Bettega, ma anche le ruote artigliate e lo spettacolo della lotta gomito a gomito del motocross.

Non solo le moto di oggi, ma anche quelle storiche sono scese in pista, divise in quattro categorie: 50cc, 2 ammortizzatori, 125cc e Over. Per tutte doppia gara e classifica finale.

Nella prima è l’Aprilia di Stefano Dalla Libera a dominare la giornata, facendo segnare la pole position e conquistando entrambe le gare con più di 10” di vantaggio sulla Kramer di Fabio Bertani.

Nelle classiche con doppio ammortizzatore posteriore è stato Gherardo Gasso a trionfare, dopo aver perso di soli due decimi la prima sfida e vinto la seconda su Gismondi, che diventa anche secondo di giornata. Entrambi erano in sella a moto Honda.

Grande predominanza di Vincenzo Lombardo (Honda) nella 125cc, poleman con più di due secondi di vantaggio e capace di doppiare tutti nella prima gara. Per lui vittoria anche nella seconda sfida e ovvia vittoria assoluta.

La categoria Over (sopra 125 di cilindrata, monoammortizzatore e raffreddata a liquido)  ha visto Andrea Bisi guidare tutte le classifiche con la sua Honda, vincendo Gara 1 su Michele Franchini e Gara 2 su Luca Buzzicotti, che diventa secondo nella classifica finale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone